28/10/07

Angeli con le ali di cera


Ci sono angeli ke volano x poco tempo...

hanno le ali di cera, e proprio quando stanno x raggiungere il sole

le ali si sciolgono dal troppo calore

e l angelo è costretto a tornare a terra.

Sembra un po' la storia di Icaro + ke di un angelo, lo so...

Ma tra Icaro e gli angeli c'è una differenza:

Icaro si avvicinò al sole x la sua presunzione

e quando le sue ali si sciolsero x il troppo calore, ne rimase ucciso.


Gli angeli invece, possono ricostruirle e possono tornare a volare...

xké loro vogliono luce...

anke se quella del sole è difficile da raggiungere...

agli angeli è concesso rialzarsi...

loro tornano a terra fino a quando nn imparano a volare…

credono che le loro ali diventino invulnerabili anke al calore del sole...

che la cera potrebbe diventare acciaio...

ke basta solo nn stufarsi di ricostruirle...

Ma non è così...

 

Perché c'è ancora un'altra differenza: quella tra gli angeli, e gli Angeli...

Si, perché gli angeli, sono l'imitazione dei Veri Angeli...

Quelli con le Ali di Piuma splendente non cadono, e quando toccano Terra è solo per poggiarsi, e proteggere qualcuno col loro splendore... le Loro Ali gliele ha donate il Signore, non devono costruirle... sono lì e basta, pronte a skiudersi quando il caso, o Altro, lo richiede.

La cera lasciamola alla mitologia, e l'acciaio ai manga dei disegnatori giapponesi...

 


4 commenti:

  1. Con quelle immagini, messe a completare le parole (immensamente vere, e profondamente scolpite nel mio cuore) in modo da renderla una pagina di narrazione letteraria-visuale, questo post è un capolavoro.Pura Creatività.Ti AmoRobi

    RispondiElimina
  2. wow Samy...che bel post...io adoro gli angeli...sai ognuno di noi ne ha ....essi sono dietro alle nostre spalle sempre...basta che ce ne accorgiamo..ogni volta che superiamo un'ostacolo lui è li che ci guida!bacioAngie*

    RispondiElimina
  3. stupendo! non si può aggiungere altro!

    RispondiElimina
  4. da Rutwen alle 00.38 di mercoledì 19 marzo 2008 Blocca: Rutwen...Icaro non era un angelo, infatti. era un uomo che osò volare in un elemento che non era il suo. pagò, ma tentò. un angelo appartiene al cielo, invece. è il suo elemento. e la luce di cui si nutrono, è quella divina. forse il sole può far male anche a loro Scrivi a Rutwen Cancellada samantaforever alle 01.10 di mercoledì 19 marzo 2008 Blocca: samantaforeverehforse l ho detto male, ma feci quest accostamento proprio x dire quello ke hai detto tu o Scrivi a samantaforever Cancellada Rutwen alle 14.42 di giovedì 20 marzo 2008 Blocca: Rutwennon l'haidetto male, e infatti quello che ho scritto era stato proprio ispirato dalla lettura di questo post Scrivi a Rutwen Cancellada samantaforever alle 15.38 di giovedì 20 marzo 2008 Blocca: samantaforeverahok io ho scritto un "papiello" x dire quello ke tu hai detto in tre parole Scrivi a samantaforever Cancellada Rutwen alle 23.09 di giovedì 20 marzo 2008 Blocca: Rutwennon importaio ho estratto il ’succo’. tu hai scritto una poesia. anche Amleto si può riassumere in tre parole, ma non è la stessa cosa Scrivi a Rutwen Cancellada samantaforever alle 23.36 di giovedì 20 marzo 2008 Blocca: samantaforeversevabbè mo so diventata pure poetessa questa me la segno Scrivi a samantaforever Cancellada Rutwen alle 02.02 di mercoledì 31 dicembre 2008 Blocca: Rutwen.Icaro... angeli... Angeli. Imitazioni ed Originali. Molto spesso, e non colpa di chi si viene a trovare su loro percorso (’percorso’, bada bene, non ’volo’) ci sono figure che provano a trarre ’ispirazione’ da Entità che invece hanno ricevuto (talvolta anche contro, o a dispetto del loro volere) la facoltà di Volare, e farlo con il Potere che una Potenza Superiore ha loro concesso.Icaro e gli angeli popolano le strade, cercando di far credere siano ’strade celesti’, ma non reggono alla lunga distanza, perché non sono geneticamente predisposti all’incontro ravvicinato col Sole, lasciamo perdere l’attarversarlo...Per qualche tempo il loro gioco può anche reggere, perché in effetti la simulazione è una dote che può anche affinarsi, ma alla prova dei fatti, cadono miseramente. La cosa buffa è che cadono proprio sbattendo quella parte che pensavano di prendere dalle loro supposte vittime. Ma c’è una giustizia anche in questo: chi prende per il co cade di co.La cera alla Mitologia, l’acciaio ai Manga giapponesi, le Ali a chi c’è nato, con esse ben salde sulla schiena Ti AmoRobi Scrivi a Rutwen Cancellada samantaforever alle 23.30 di venerdì 2 gennaio 2009 Blocca: samantaforever.ma si!!! gli angeli pezzottati lasciamoli in tv, o sui libri Gli Angeli invece, teniamoceli belli stretti Ti AmoSamy Scrivi a samantaforever Cancellada Rutwen alle 12.07 di sabato 3 gennaio 2009 Blocca: Rutwen.Quoto, assolutamente Ti AmoRobi

    RispondiElimina